Richiedi informazioni per questo prodotto ➦


SEGGER Flasher ATE

Flasher ATE - Programmatore modulare di produzione

Flasher ATE è un dispositivo di programmazione in-circuit particolarmente adatto per elevati volumi produttivi. La scheda madre rappresenta il cuore del sistema. Quest’ultima riceve e distribuisce ai vari moduli di programmazione le necessarie informazioni che possono essere inviate da sistemi ATE, ICT o di qualunque altra natura. Flasher ATE è un programmatore di produzione mediante il quale, gestendo opportunamente i vari setup, è possibile programmare più dispositivi in parallelo, siano essi dello stesso tipo o diversi.

Oltre ad essere collegato direttamente al sistema ATE, il programmatore è alloggiabile in un modulo rack da 19”. La scheda madre può connettere fino a 10 moduli di programmazione. Il sistema si avvale di un’interfaccia ultra veloce, espressamente studiata per semplificare e velocizzare le operazioni di programmazione, che sfrutta le potenzialità delle sonde J-Link.

 

Flasher ATE

 DISPOSITIVO UNDER TEST (DUT) SUPPORTO

Quando si producono dispositivi in serie non basta programmare ma è anche necessario eseguire le necessarie procedure di verifica. Nelle interfacce di cui sono dotati i moduli è presente un transceiver UART, che viene gestito direttamente dal sistema ATE per tramite della connettività offerta dalla scheda madre. Una volta che la produzione è avviata, i pin seriali 5 e 17 sono associati a una connessione IP, pertanto l'ATE è in grado di comunicare con il dispositivo appena programmato senza dover ricorrere ad altri hardware.

Device Under Test (DUT) Support

PER INIZIARE

Flasher ATE può essere usato per programmare sistemi Flash di tipo stand-alone. Il suo funzionamento richiede l’ausilio del software J-Flash o del configuratore Universal Flash Loader.

CONFIGURARE FLASHER ATE PER IL PRIMO UTILIZZO

Prima di utilizzare Flasher ATE è necessario effettuare l’installazione del software package in dotazione che, tra le altre cose, include J-Flash. Quindi è possibile procedere al collegamento in rete Ethernet: Flasher ATE è in grado di ottenere un indirizzo IP via DHCP o mediante procedura di autoconfigurazione.

Download   J-Link Software e documentazione per Windows

Download   Flasher ATE Installazione e primo utilizzo (AN08007)

Download   Flasher ATE Manuale utente(UM08035)

Sequenza di accensione

Prima di collegare qualsiasi dispositivo da programmare è necessario che Flasher ATE sia acceso. Collegarlo quindi a una fonte di alimentazione mediante cavo USB e, solo successivamente, collegare i dispositivi target via JTAG.

UTILIZZO CON IL SOFTWARE J-FLASH

Il software J-Flash, disponibile per ambienti Windows (versione 2000 o successive), consente di programmare dispositivi EEPROM tramite interfaccia JTAG. J-Flash funziona con qualsiasi dispositivo/core supportato da J-Link e, oltre a gestire tutte le più comuni flash esterne, consente di programmare le flash interne dei microcontrollori Arm. I file di configurazione generati da J-Flash necessitano di essere caricati manualmente su ciascun modulo Flasher ATE tramite il server FTP.

onfiguring Flasher ATE via FTP

INDICATORI A LED

Lo stato del sistema e l’esito delle operazioni di programmazione sono indicati dai LED presenti sulla scheda madre:

 

Status of LED Meaning
USB GREEN Connessione USB stabilita o assenza di USB.
USB RED Bootloader attivo.
READY/BUSY GREEN Ciclo idle (inattività)
READY/BUSY RED Programmazione (>= uno o più moduli).
PASS/ERROR GREEN Programmazione completata con successo (tutti i moduli).
PASS/ERROR RED Errore di programmazione (>=uno o più moduli).

Lo stato del sistema e l’esito delle operazioni di programmazione sono indicati dal LED del modulo di programmazione:

Status of LED Meaning
GREEN, slow blinking (~1 Hz) Programmazione
RED a) Il modulo è in modalità Bootloader.
b) Errore ultima attività.

CONTROLLO REMOTO DEL  FLASHER ATE

Flasher ATE può essere controllato da remoto da un sistema ATE senza dover necessariamente collegare un PC. Ciò in quanto il programmatore è dotato di ulteriori funzioni di controllo hardware, gestibili mediante il connettore maschio SUBD9 che normalmente viene utilizzato come interfaccia RS232 per il PC. Gli schemi mostrano in che modo avviene il controllo remoto. Poiché il circuito di controllo remoto consente di intervenire limitatamente sul processo flash (tutti i moduli sono attivati contemporaneamente), il modo migliore per controllare il Flasher ATE è di avvalersi di un'interfaccia RS232 o di una shell Telnet mediante comunicazione Ethernet. Questa interfaccia di comando consente di controllare accuratamente i processi flash di ciascun modulo, nonché di sfruttarne le fuinzionalità transceiver UART..


Remote Control of the Flasher ATE



Remote Control of the Flasher ATE

Pin Function Description
1 START

Il fronte di discesa di un impulso positivo di qualsiasi tensione compresa tra 5V e 30V e di durata minima di 30 ms avvia la funzione “Auto” su tutti i moduli (erase / program / verify). Le attività possono essere configurate in J-Flash.

4 BUSY In modalità “Auto” Flasher ATE entra in modo BUSY, e il transistor viene spento.
5 GND Segnale comune di terra.
7 OK

Restituisce l’esito dell’ultima attività. Assume validità terminato il modo BUSY. Per indicare lo stato di OK, il transistor di uscita viene portato in stato ON.
L’ultima azione viene considerata eseguita correttamente solo se tutti i moduli hanno concluso con successo la programmazione.

CONTROLLO VIA  SOTWARE

Per assumere il controllo totale delle funzioni di Flasher ATE è necessario usare l’interfaccia Telnet o RS232 per inviare gli opportuni comandi e ricevere le relative risposte. A differenza del protocollo hardware di handshake è possibile attivare le funzioni selettivamente. È quindi possibile eseguire azioni diverse su ciascun modulo di programmazione.


Software Controlled Operation

CONFIGURAZIONE DEL FLASHER ATE TRAMITE FTP

Flasher ATE include un server FTP che consente di caricare in modo semplice e veloce i file di configurazione. Per ciascun modulo flash collegato è disponibile una sottocartella virtuale, dove i file dei dati e della configurazione creati con J-Flash o con il tool Flash Loader Configurator possono essere caricati con qualsiasi tool client FTP.

Dopo aver selezionato (mediante comando “select”) o editato il file flasher.ini, Flasher ATE è pronto per l'uso.


Dispositivi supportati 

Flasher ATE supporta un'ampia gamma di architetture ed un insieme ancora più ampio di dispositivi provenienti dai principali produttori. In questa pagina ne viene fornita una panoramica.

ARCHITETTURE SUPPORTATE

Flasher ATE supporta i seguenti core

  • ARM7
  • ARM9
  • ARM11
  • Cortex-M0
  • Cortex-M0+
  • Cortex-M1
  • Cortex-M3
  • Cortex-M4
  • Cortex-M7
  • Cortex-M23
  • Cortex-M33
  • e200z0 (PowerPC)
  • Renesas RX610
  • Renesas RX621
  • Renesas RX62G
  • Renesas RX62N
  • Renesas RX62T
  • Renesas RL781
  • STM81

ELENCO DEI DISPOSITIVI SUPPORTATI PER LA PROGRAMMAZIONE FLASH

In questo elenco, una panoramica dei dispositivi supportati da Flasher ATE. In caso di dubbi o per richiedere ulteriore supporto potete contattare SEGGER: info@segger.com (N.B. io metterei anche i riferimenti di Tecnologix)
L'elenco che segue è sempre valido qualsiasi sia l’ultima versione rilasciata del package J-Link / Flasher, indifferentemente che si tratti di una release (numero di versione pari) o beta (numero di versione dispari), in quanto il supporto di nuovi dispositivi viene solitamente aggiunto subito in modalità beta.

Lista dei of devices supportati

UNIVERSAL FLASH LOADER

Oltre alla programmazione tramite l’interfaccia di debug (JTAG), alcuni dispositivi sono programmabili tramite interfacce specifiche. Queste ultime sono supportate da Universal Flasher Loader, una specifica feature di cui dispongono Flasher ATE, Flasher PRO e Flasher Portable PLUS. Universal Flasher Loader supporta l'interfaccia di programmazione seriale della famiglia dei dispositivi Renesas RL78, basata su microcontrollore a 16 bit, che include oltre 1000 dispositivi.

UNIVERSAL FLASH LOADER CONFIGURATOR

Universal Flash Loader Configurator è una utility software funzionale alle attività di configurazione del Flasher. Include un database dei dispositivi supportati e un’efficace interfaccia utente. I file di dati e di configurazione possono essere scaricati su Flasher ATE, Flasher PRO o Flasher Portable PLUS direttamente via USB. Questa utility consente inoltre di salvare le impostazioni di configurazione in un file di progetto che può essere utilizzato successivamente, in questo modo il file di immagine può essere sempre tenuto aggiornato in modo semplice. Universal Flash Loader Configurator può essere scaricato qui.

SETUP MANUALE

Oltre che con Universal Flash Loader Configurator, una configurazione può essere creata o modificata manualmente. Questa funzione può rivelarsi estremamente utile qualora si debbano usare dispositivi talmente nuovi da non essere ancora supportati dal Flash Loader Configurator. I file di configurazione sono gestiti in formato ini. Per una descrizione dettagliata delle singole proprietà è possibile fare riferimento al Manuale Utente (UM08035).

LISTA DEI DISPOSITIVI SUPPORTATI

Il seguente elenco fornisce una panoramica dei dispositivi supportati da Universal Flash Loader. In caso di dubbi o chiarimenti potete contattare SEGGER: info@segger.com e TECNOLOGIX info@tecnologix.it .
L'elenco che segue è sempre valido qualsiasi sia l’ultima versione rilasciata del software package J-Link / Flasher, indifferentemente che si tratti di una release (numero di versione pari) o beta (numero di versione dispari), in quanto il supporto di nuovi dispositivi viene solitamente aggiunto subito in modalità beta.

Lista di device supportati

Power Supply USB powered or via external power supply (5V). Max. 3A using 10 modules.
Ethernet Host Interface 100/10 MBit
USB Host Interface USB 2.0
RS232 Host Interface RS232 9-pin
Target Interface JTAG 20-pin (14-pin adapter available)
Max. target cable length Recommended (delivered): 20cm (8")
Max. 2m (6.5") allowed but might reduce max. target interface speed.
Serial Transfer Rate between Flasher PRO and Target Max. target interface (JTAG, ...) speed: 15MHz
Supported Target Voltage 1.2 - 5V
Current drawn from target voltage sense pin (VTRef) < 25µA
Target supply voltage 3 - 15V (5V with no additional supply.)
Target supply current Max. 400mA (100mA with no additional supply.)
Operating Temperature + 5 °C ... + 60 °C
Storage Temperature - 20 °C ... + 65 °C
Relative Humidity (non-condensing) < 90% rH
Size (without cables)

Mainboard: 108mm x 56mm x 20mm

Module: 108mm x 35mm x 20mm

Weight (without cables)

Mainboard: 47g

Module: 24g

Supported OS Microsoft Windows 2000
Microsoft Windows XP
Microsoft Windows XP x64
Microsoft Windows 2003
Microsoft Windows 2003 x64
Microsoft Windows Vista
Microsoft Windows Vista x64
Microsoft Windows 7
Microsoft Windows 7 x64
Microsoft Windows 8
Microsoft Windows 8 x64
Microsoft Windows 10
Microsoft Windows 10 x64
  • Programmatore In-System (ISP)
  • Programmazione ultra veloce
  • Interfacce di controllo per ATE e altri sistemi di gestione della produzione
  • Potenza di alimentazione del target liberamente impostabile
  • Configurazione semplice via software J-Flash
  • Soluzione scalabile fino a 10 singoli canali
  • Canali paralleli senza necessità di demultiplexing
  • Moduli galvanicamente isolati
  • Tensione di alimentazione del target fino a 15V
  • Programmazione di gruppo