Tecnologix

15/05/2019 12:41

Applicazioni IoT e cloud con MDK-Packs

Tra i temi più caldi di cui oggi tutti fanno un gran parlare, l’IoT e il cloud sono forse quelli più ricorrenti. Anche se di strettissima attualità, queste due tecnologie affondano le loro radici piuttosto in là con gli anni: una ventina circa per l’Internet of Things e almeno 30 per quanto concerne le applicazioni antesignane del cloud. Grazie alla maturità tecnologica oggi raggiunta, oggi moltissime delle informazioni e dei servizi di cui fruiamo si basano proprio sui concetti di ubiquità che cloud e IoT hanno introdotto grazie anche alla pervasività dei dispositivi mobili, intendendo con ciò non solo gli smartphone ma anche tutti i device che, dotati di intelligenza di comunicazione, sono in grado di scambiare dati h24 nella rete interconnessa globale. 

 

IoT e cloud, dunque, sembrano essere i perni cardine su sui si giocherà il prossimo futuro. Non c’è “big” che non stia correndo su questo campo di gara: si pensi non solo alle grandi aziende dell’IT, come Google o Microsoft, ma anche a colossi tipo Amazon o ad aziende di automazione ed elettronica, come Siemens, Omron, Rockwell… Tutti stanno implementando le loro soluzioni che fanno dell’ubiquità dei dati e dei servizi di comunicazione il loro fil rouge. Arm, precursore assoluto di queste tematiche a livello di architetture micro, è da anni leader incontrastato in ambito di microprocessori dedicati alle applicazioni IoT, con una serie di soluzioni che consentono non solo di gestire la comunicazione ma anche gli aspetti legati alla sicurezza.

 

Sulla piattaforma pubblica GitHub, all’interno del repository MDK-Packs (https://github.com/MDK-Packs/), si trova una raccolta di client per la connessione cloud alle piattaforme Amazon AWS IoT, Google Cloud IoT, IBM Watson IoT Hub, Microsoft Azure IoT e Paho MQTT (Eclipse). Un client IoT non è nient’altro che un’interfaccia software che, eseguita su un dispositivo, stabilisce una connessione a un servizio cloud.

Chi volesse approfondire le modalità di funzionamento e utilizzo dei client IoT disponibili in MDK-Packs può scaricare la relativa application note dal sito di Keil, in cui si spiega come farlo insieme ai nuovi driver CMSIS WiFi.

 

Scarica qui l’application note di Keil: http://www.keil.com/appnotes/docs/apnt_312.asp

 

Arm

Arm è leader mondiale in ambito di architetture micro scalabili ad elevata efficienza energetica, utilizzate nel cuore delle applicazioni più evolute, come mobile (smartphone, tablet ecc.), ICT (enterprise server, IoT ecc.), industrial (sensoristica, controller ecc.) e ancora telecom, medicale, automotive, home ecc. L'offerta di Arm include microprocessori RISC 16/32-bit, data engines, processori grafici 3D, librerie digitali, memorie embedded, periferiche, software e sistemi di sviluppo, così come funzioni analogiche e prodotti per la connettività ad alta velocità. Si stima che dal 1990 siano stati rilasciati in tutto il mondo più di 50 miliardi di SoC (System-on-Chip) basati IP Arm.

Maggiori informazioni su Arm si trovano su www.arm.com

 

KEIL

Keil – Tools by Arm produce compilatori C, macro assembler, kernel real-time, debugger, simulatori, IDE e schede di valutazione per famiglie di microcontrollori basate su Arm7/Arm9™/Cortex™-M3, XC16x/C16x/ST10, 251, e 8051. I prodotti Keil comprendono sistemi di sviluppo embedded, software di valutazione, application notes, esempi, aggiornamenti e supporto tecnico.

Maggiori informazioni su Keil sono disponibili su www.keil.com