Tecnologix

25/11/2018 17:35

Sicurezza funzionale: SIL e ALARP, i concetti di base

Con sicurezza funzionale (functional safety o fail-safe functionality) si intende l’insieme delle specifiche funzioni che, in un sistema o in una sua parte, attivano prestabiliti stati di protezione automatica in risposta a  specifici ingressi o al verificarsi di failure. Lo scopo di un sistema fail-safe è quindi di gestire in modo appropriato le situazioni critiche che possono verificarsi a seguito di errori umani, guasti di varia natura hardware/software e anomalie operative.

Internazionalmente in ambito di sicurezza funzionale si è soliti riferirsi ai cosiddetti livelli SIL (Safety Integrity Level). Il SIL, in poche parole, non è nient’altro che un’unità di misura che indica quanto una determinata funzione di sicurezza (o un insieme di esse) sia in grado di ridurre un determinato rischio. L'affidabilità delle funzioni preposte alla sicurezza è classificata su una scala di valori che va da 1 (minor severità) a 4 (severità massima).

Tipiche funzioni “safety” sono, ad esempio, gli arresti di emergenza a seguito di sovracorrenti o surriscaldamenti, l’innesco di procedure speciali al verificarsi di condizioni di rischio per l’ambiente ecc. Nella realizzazione di un sistema fail-safe, si è soliti fare riferimento alla cosiddetta metodologia ALARP, ovvero “as low as reasonably possible”. Ciò implica che, dopo aver eseguito un assessment delle condizioni di rischio che possono verificarsi, il progettista debba attuare tutte le precauzioni affinché le funzioni di sicurezza consentano di abbassare la rischiosità del processo entro limiti accettabili.

A seguire, si illustrano in maniera schematica, la classificazione dei vari livelli SIL in base alla probabilità di accadimento dei rischi e alcune “contromisure” alle quali in fase di progettazione e validazione è necessario porre attenzione al fine di diminuire l’impatto della rischiosità a livelli accettabili.

Approfondisci i concetti base della sicurezza funzionale:

-          https://youtu.be/eqjKBywclmM

-          https://developer.arm.com/products/software-development-tools/solutions/safety-critical

Scopri tutti i prodotti “safety-ready” di Arm: https://www.arm.com/why-arm/technologies/safety

 

Arm

Arm è leader mondiale in ambito di architetture micro scalabili ad elevata efficienza energetica, utilizzate nel cuore delle applicazioni più evolute, come mobile (smartphone, tablet ecc.), ICT (enterprise server, IoT ecc.), industrial (sensoristica, controller ecc.) e ancora telecom, medicale, automotive, home ecc. L'offerta di Arm include microprocessori RISC 16/32-bit, data engines, processori grafici 3D, librerie digitali, memorie embedded, periferiche, software e sistemi di sviluppo, così come funzioni analogiche e prodotti per la connettività ad alta velocità. Si stima che dal 1990 siano stati rilasciati in tutto il mondo più di 50 miliardi di SoC (System-on-Chip) basati IP Arm.

Maggiori informazioni su Arm si trovano su www.arm.com

 

KEIL

Keil – Tools by Arm produce compilatori C, macro assembler, kernel real-time, debugger, simulatori, IDE e schede di valutazione per famiglie di microcontrollori basate su Arm7/Arm9™/Cortex™-M3, XC16x/C16x/ST10, 251, e 8051. I prodotti Keil comprendono sistemi di sviluppo embedded, software di valutazione, application notes, esempi, aggiornamenti e supporto tecnico.

Maggiori informazioni su Keil sono disponibili su www.keil.com