Tecnologix

15/02/2018 00:08

Da ARM una piattaforma unica per la sicurezza

Il numero dei dispositivi interconnessi è in costante aumento e si prevede che entro il 2021 saranno oltre 200 miliardi di dispositivi basati su architettura Arm ad essere in funzione in tutto il mondo. Ben si comprende come con l’avvento dell’IoT la sicurezza sia diventata una priorità assoluta. Per questo motivo Arm ha indirizzato molti dei suoi recenti sforzi proprio in questa direzione e, dopo aver messo a punto l’IoT Security Manifesto, ha presentato PSA Platform Security Architecture. Si tratta di un framework dedicato alla comunità degli sviluppatori embedded (hardware, firmware, software, silicio) che intende offrire una base di strumenti e best practice comuni per migliorare la sicurezza di oggetti e applicazioni IoT implementati su SoC (System on Chip) basati su architetture Arm.

Parlare oggi di sicurezza solamente a livello di rete è un concetto obsoleto, in quanto l’ubiquità della comunicazione e di come essa viene distribuita richiede che tutto sia protetto efficacemente, a partire dal livello hardware, il più basso. PSA nasce con proprio questo obiettivo, ovvero per rispondere ai problemi di security a 360 gradi. L’obiettivo di Arm è infatti quello di riuscire nei prossimi anni ad offrire una piattaforma unica, scalabile ed economicamente conveniente che, in modo completamente trasparente e integrato, consenta di gestire la sicurezza in maniera totale, dal singolo dispositivo alle architetture cloud. Per questo PSA è pienamente scalabile e quindi adattabile a qualsiasi tipo di progetto e ambiente operativo, il che consente a chi sviluppa di poter utilizzare una metodologia consistente e unica per tutte le varie componenti.

Al fine di incentivare la rapida adozione di PSA, Arm rilascerà alcune sue parti (tra cui Trusted Firmware-M) in modalità open source. Al momento, Trusted Firmware-M dispone di funzionalità espressamente dedicate all’architettura Armv8-M, ma la società ha fatto sapere che entro quest’anno – e prima che il software venga rilasciato alla comunità open source – sarà oggetto di una serie di upgrade.

 

Arm sarà presente a embedded world (27 febbraio - 1 marzo 2018 // Norimberga, Germania) presso: Hall 4 / 4-140

 

Maggiori informazioni su PSA: https://developer.arm.com/products/architecture/platform-security-architecture

 

Scarica il white paper su PSA: https://pages.arm.com/PSA-Building-a-secure-IoT.html

 

KEIL

Keil – Tools by Arm produce compilatori C, macro assembler, kernel real-time, debugger, simulatori, IDE e schede di valutazione per famiglie di microcontrollori basate su Arm7/Arm9™/Cortex™-M3, XC16x/C16x/ST10, 251, e 8051. I prodotti Keil comprendono sistemi di sviluppo embedded, software di valutazione, application notes, esempi, aggiornamenti e supporto tecnico.

Maggiori informazioni su Keil sono disponibili su www.keil.com

 

Arm

Arm è leader mondiale in ambito di architetture micro scalabili ad elevata efficienza energetica, utilizzate nel cuore delle applicazioni più evolute, come mobile (smartphone, tablet ecc.), ICT (enterprise server, IoT ecc.), industrial (sensoristica, controller ecc.) e ancora telecom, medicale, automotive, home ecc. L'offerta di Arm include microprocessori RISC 16/32-bit, data engines, processori grafici 3D, librerie digitali, memorie embedded, periferiche, software e sistemi di sviluppo, così come funzioni analogiche e prodotti per la connettività ad alta velocità. Si stima che dal 1990 siano stati rilasciati in tutto il mondo più di 50 miliardi di SoC (System-on-Chip) basati IP Arm.

Maggiori informazioni su Arm si trovano su www.arm.com